BLOG
Scarica l'APP

Casadei.uno

L'ospite del nostro appuntamento con le interviste è un artista Veneto, Luigi Guerra.
Naturalmente, come facciamo con tutti, chiediamo anche a Luigi da dove arriva la sua passione per la musica, ed è con molto entusiasmo che ci racconta di avere un grande amore, e questo grande amore è per il suo strumento principale, la fisarmonica.
A trasmettergli questa passione è stato suo nonno: <<mi ricordo che, durante le feste, noi nipoti ci mettevamo tutti intorno al nonno per sentirlo suonare la sua fisarmonica, avevo circa 7-8 anni quando, affascinato, ho cominciato anche io ad avvicinarmi a questo fantastico strumento musicale>>.
L'immagine del nonno che suona per i suoi nipoti, oltre a regalarci un attimo di tenerezza ci ha portato a riflettere su un fattore.
Nell'immaginario comune la fisarmonica è vista come uno strumento dallo stile antico o esclusivamente da ballo e da musica liscio/folk, invece il suo suono, brillante, pieno, armonico ma anche affascinante, emozionante e melodioso, è davvero piacevole ed ha una sua anima profonda, anche Luigi a tal proposito ci dice che <<è sbagliato pensare a questo strumento solo per la musica da ballo o proiettato in uno stile “antico”, oggi, e da sempre, viene utilizzato tantissimo anche per altri stili, perché in realtà ci si può fare di tutto, Blues, Jazz, Dance e anche il Rock>>.
Noi di Liscio.Uno non possiamo fare a meno di approvare ed essere d’accordo con la tesi di Luigi.
Continuando a parlare di strumenti musicali, gli chiediamo quali altri strumenti sappia suonare, e lui ci chiarisce che <<a 10/11 anni ho iniziato a studiare la fisarmonica, ma poi con il passare del tempo mi sono formato anche con il pianoforte, la tromba e un po' di percussioni."
Affascinati da così tanta passione musicale e per la sorpresa di aver scoperto la così grande quantità di strumenti da lui suonati, ci sorge così spontaneo un altro quesito, per approfondire questo suo aspetto musicale.
<<Luigi, ma in realtà, quale musica ti piace ascoltare di più?>>
<<Sono molto affascinato dal jazz, dalla musica di Piazzolla, il tango, la classica e il liscio. Prediligo questi generi musicali, ma in fondo, ascolto un po' di tutto".
Curiosando tra le sue composizioni e performance, tra le novità già trasmesse da Liscio.Uno, c’è un pezzo in particolare, del quale chiediamo un approfondimento, c'è "Anastasia"
<<Cosa ci racconti in proposito?>>
<<Il singolo “Anastasia” nasce con Fabio Cozzani e le Edizioni Casanova Casanova, è stata una gran soddisfazione, è un gran pezzo, ed è molto richiesto anche in serata.>>
Il singolo “Anastasia” è contenuto in un album dal titolo "Una serata con Luigi Guerra", una compilation dove all'interno si trovano anche altri pezzi che stanno funzionando molto bene, come il valzer "Lo spolverone", la mazurka "Maliziosa", il Sirtacumbia per eccellenza “Afrodite” e i tanti medley di canzoni famose reinterpretati magistralmente da Luigi, pezzi che possono fare la differenza in serata!
Tantissime le serate in programma per tutto il 2018 e l'agenda si sta già riempiendo con piacere anche per il 2019.
Liscio.Uno, sempre vicino agli Artisti e felici per i risultati ottenuti da Luigi Guerra, lancia un grande “in bocca al lupo” a questo giovane Artista, ma pieno di talento e di futuro!

La redazione

Contattaci!