BLOG
Scarica l'APP

Casadei.uno

Napoletano d'origine, voce potente, personalità carismatica, 33 anni di vita appassionata nella musica, trionfi in vari Festival, ingaggi in Mediaset e Rai e innumerevoli esibizioni internazionali.. stiamo parlando ovviamente di Roberto Polisano!
Chi non lo conosce? Roberto vanta una discografia incredibile con circa venti album da solista e innumerevoli collaborazioni; dal titolo del suo ultimo cd: "Polisano 2.0", edito dalla casa discografica "Montefeltro Edizioni Musicali", deduciamo la sua voglia sempre nuova di crescere nella musica.
Ci spiega infatti Roberto: <<questo cd la dice tutta su di me, la mia voglia continua di rinnovarmi, di non fermarmi mai e di cercare sempre soluzioni nuove restando aggiornato con i tempi.
"Polisano 2.0" è un progetto musicale che rappresenta proprio me, il mio modo di vedere le cose e di esprimerle, è un disco innovativo e di grande impatto>>.
Tante belle soddisfazioni ottenute in questi lunghi anni da Roberto, dall'ingresso nella musica da ballo con l'orchestra Bagutti e poi, sedici anni fa, dalla creazione della band personale con la quale ha girato non solo l'Italia in lungo e in largo, ma fatto concerti in tutto il mondo, specialmente negli Emirati Arabi, in Russia e negli Stati Uniti, ottenendo ovunque molto successo.
Incontrando Roberto conosciamo una persona di grande professionalità e molto sensibile; al di là dell'apparenza che a volte potrebbe risultare come dice lui: "l'uomo che non ha dubbi", è invece un'artista che si emoziona con poco, che interpreta in modo vero e personale le sue canzoni, sempre mettendoci tutto se stesso ed esternando le emozioni che prova e che vive ogni giorno, per poterle comunicare al pubblico e stabilire con esso un legame che va oltre l'essere semplicemente "fan".
Ma Roberto oltre a cantante, attore, show man con la grinta e l'energia "del mare del sud", è anche un papà molto premuroso e un marito che cerca di essere sempre presente, quando gli appuntamenti musicali non lo portano lontano. E che si dedichi principalmente alla sua famiglia riusciamo a leggerlo nei suoi occhi mentre ce ne parla. Racconta dei suoi figli e a noi torna alla mente la foto di Alberto e Manuel vista su facebook qualche anno fa e capiamo perché i suoi occhi si fanno più brillanti, mentre sul viso, che lascia per attimo l'aspetto professionale, trapela un sorriso. A noi che lo intervistiamo torna in mente quando nel 2008 cantava: "Durante gli anni non cambierà quel bene immenso che vuole a te, papà" ed ora che lo conosciamo un po' meglio, possiamo davvero credere che sia così.
In fondo il Roberto bambino e ragazzo pieno di sogni, oggi lo ha trasformato nel suo essere artista. Le speranze di quel ragazzo che si è costruito da sé si sono trasformate piano in realtà, la vita vissuta ha iniziato ad assumere un altro sapore e tutta questa esperienza fa parte di lui convogliandosi armonicamente in ciò che è diventato. Un misto di battiti si susseguono e ci si butta dentro un'emozione che ti cambia anche il respiro.. ma che non cambia chi sei. Anzi ti rafforza, rafforza le tue origini e ti fa brillare gli occhi parlando della tua famiglia. Questo è il Roberto Polisano che abbiamo conosciuto, ragazzo di cinquant'anni con la musica nel cuore, con "un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro".

Arianna Menghi

Contattaci!