BLOG
Scarica l'APP

S5 Register

Casadei.UNO

Nella nostra consueta rubrica di interviste, questa volta, abbiamo fatto quattro chiacchiere con Marco Buccio.
Marco Buccio, artista del panorama della musica da ballo italiana che ci concede, a noi di Liscio.Uno e a Voi che ci seguite, un bel approfondimento per permetterci di conoscerlo meglio.
Musicista con 30 anni di carriera musicale, è dalla tenera età di 10 anni che inizia a suonare il suo strumento, la fisarmonica, costruendo così le basi per trasformare la sua passione, nel suo lavoro della vita.
Seguendo le Orme dei suoi nonni, entrambe musicisti, Marco continua una lunga tradizione di famiglia, ed è così che, fin da piccolo, respirando in casa il dolce profumo di musica nell’aria, si è involontariamente calato gradualmente in un coinvolgimento sempre più totale per il suo strumento, la fisarmonica.
Al suo fianco, parte fondamentale ed integrante, da 8 anni c'è Francesca, che non è soltanto la voce dell' orchestra, ma anche la sua compagna nella vita.
Con molto entusiasmo, infatti, Marco rivela ai microfoni di Liscio.Uno che il 18 novembre prossimo si uniranno in matrimonio.
Dopo una breve pausa matrimoniale, tutto ripartirà alla grande!
Il calendario è già ricco di appuntamenti ed i progetti da portare avanti sono davvero molti, a partire dalle serate danzanti, alle numerose collaborazioni discografiche con diversi autori.
Quindi c'è molto entusiasmo per i nuovi lavori musicali e tanta fiducia nella riuscita di questi, come l'ultimo album "Canto Italiano" dove all'interno è contenuto il brano “Hasta la Vista”, un pezzo davvero importante perché vede la collaborazione di tre grandi artisti del panorama della musica da ballo.
Chiediamo a Marco, dalla sua esperienza, cosa pensa dell'evoluzione, che sta avendo e che ha avuto, la musica da ballo, dal liscio tradizionale, ai balli di gruppo, che al momento sembrano suscitare davvero molto interesse in tutte le sale da ballo e le occasioni danzanti in genere, <<dal 1985 ad oggi, ho vissuto questa naturale evoluzione>> Marco ci risponde, <<anche se nel corso degli anni si è un po' perso, a mio avviso, il contatto umano, il contatto con il partner>> e continua <<ma credo che le cose cambieranno ancora e che ritorneremo a fare di più il ballo di coppia>>, con una affermazione Marco precisa <<il liscio è parte delle nostre tradizioni e della nostra cultura italiana, sicuramente ci ritroveremo in futuro a riscoprire queste nostre tradizioni!”.
Si può tranquillamente affermare che dalle sue parole, è lampante come lui prediliga il tradizionale e coinvolgente ballo di coppia, che, come lui afferma, mette in primo piano “il contatto umano”, anche se questo, non pregiudica ed esclude un ottimo equilibrio nelle sue esecuzioni delle sue serate, con tutto il repertorio più vasto possibile, passando anche per i balli latino americani e i balli di gruppo.
Chiacchierando ancora un po’, Marco, che tiene tantissimo all’aspetto umano, non si fa sfuggire l’occasione per ringraziare di cuore tutti coloro che lo sostengono e che, con tanto affetto, lo seguono nella sua passione e strada di vita, la musica!
Che dire.. noi di Liscio.Uno vogliamo fare un grandissimo “in bocca al lupo” a Marco per la sua carriera artistico/musicale futura e, a questo punto, cogliamo anche l’occasione per fargli tantissimi auguri di cuore per il suo matrimonio con Francesca! Auguri ragazzi!

La redazione

 

Contattaci!






I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookies da questo sito