Casadei.uno
Scarica l'APP

Figlio d’arte, Mirko Casadei, riminese classe 72, è cresciuto fin da bambino in un ambiente musicale manageriale e organizzativo, accanto al padre, chiamato nell’ambiente il re del liscio: il celeberrimo Raoul Casadei. Nel 2000, Mirko, prende in mano il timone dell’Orchestra da ballo più famosa del mondo: è ormai il protagonista, terzo anello della dinastia musicale familiare.


Proprio quell’orchestra che dal 1928 aveva fatto ballare almeno quattro generazioni d’italiani e che vede oggi, nel 2018, un nuovo traguardo: 90 anni di musica, inscritti in un’indimenticabile storia popolare. Con un piede nel passato e lo sguardo dritto e attento nel futuro, Mirko Casadei, porta un’aria nuova nel mondo del ballo, proponendo sound originali e contaminazioni musicali. Il suo pop-folk, infatti, è un genere tutto nuovo, che attinge dalle radici del folk e si avvicina alla modernità della musica pop nei suoni e nel linguaggio. “Doccia Fredda” è il suo primo singolo, che dà il titolo anche all’omonimo CD uscito nel 2003. La canzone è stata tradotta in spagnolo, poi in inglese da August Darnell, che l’ha reinterpretata. Il brano è stato eseguito dal vivo da Eumir Deodato con Al Di Meola al Festival “Balmondo”. L’album contiene anche una versione nuova del successo del padre “Ciao Mare” e “No me moleste Mosquito” cover di una canzone ripresa dai Doors, autorizzata direttamente da Ray Manzarek, fondatore assieme a Jim Morrison della mitica band.
Il recente tour 2017 è uno degli ultimi successi dell’Orchestra di Mirko: oltre sessanta spettacoli in tutta Italia, con un pubblico di almeno centocinquantamila persone, rappresentazioni Rai e Mediaset. Mirko Casadei, giovane nonno già a quarant’anni, rappresenta anche la famiglia dei valori cantati e vissuti. E’ conosciuta a tutti la sua grande passione per la pesca in alto mare e il suo amore per la natura. Il continuo alternarsi tra i palcoscenici gremiti e i silenzi del mare aperto lo aiuta a trovare quella sensibilità e quell’ispirazione che lo contraddistingue da sempre. Mirko, con il padre Raoul e la collaborazione di tutta la ciurma, ha creato il “Recinto Casadei”, protagonista di tantissimi speciali televisivi e nel 2012 di un reality “Romanzo Familiare”: la storia di quattro famiglie, quelle di Raoul e i suoi tre figli, con tanti bambini, un orto biologico, quattro cani, galline che fanno uova fresche, marmellate e conserve rigorosamente home made. Quella dei Casadei è l’Italia delle famiglie e della buona tavola, dello stare insieme, e insieme sorridere; una famiglia sempre pronta ad accogliere ospiti e amici, anche improvvisi. Indimenticabili i the della signora Pina, serviti in veranda e rigorosamente preparati con limoni di casa Casadei.

Contattaci!